Jade roller e pietre da gua-sha, i tools del momento

Quanti begli accessori ci sono ora in giro tra web e profumerie per il massaggio facciale?! Jade roller, quartz rose roller, pietra a cuore, raschietti… Io li vorrei tutti e li vorrei usare ogni giorno ma prima ho bisogno di fare un po’ di chiarezza e capire quale mi serve davvero, come usarlo e abbinato a cosa. Se anche voi avete bisogno di chiarezza, questo è il post che fa per noi: capiamo insieme i massaggiatori facciali manuali.

Il massaggio Gua Sha è un nuovo trend in fatto di stretching facciale, in poche parole si tratta di una ginnastica per il viso che permette di contrastare i segni del tempo e rendere l’ovale più disteso. Questa antica tecnica di massaggio cinese viene eseguita con apposite pietre di giada o quarzo o con il roller, molto popolare sui social e utilizzato dalle beauty addicted come gesto conclusivo del loro rituale di bellezza. Il massaggio, sia fatto con il roller sia con le pietre, favorisce la distensione delle fasce muscolari e stimola la circolazione sanguigna superficiale. Inoltre, incrementa l’ossigenazione dei tessuti e intensifica il drenaggio linfatico, liberando la pelle dalle tossine.

Il roller

Il roller conosciuto anche come rullo di giada perché all’inizio veniva prodotto con la sola pietra di giada, è quello strumento formato da due cilindri in pietra che girano intorno ad un filo rigido metallico. Le sue origini sono orientali, ma grazie al web, è diventato popolare nel giro di poco tempo, in tutto il mondo. Vediamo esattamente cosa è, focalizzandoci sui corretti movimenti da fare per utilizzarlo.

Si usa per effettuare sul viso un massaggio rinvigorente che serva a stimolare la circolazione e a rendere meno visibili le rughe d’espressione. È particolarmente adatto anche per le pelli problematiche, per acne, rosacea, dermatite. Chi ha questo tipo di problema, in particolare l’acne, deve fare grande attenzione alle ferite e all’igenizzazione della pietra. Mi raccomando, è importante!

Anche se di solito è formato da due rulli di giada, uno più grande ed uno di dimensioni più piccole, in commercio si trova facilmente anche il jade roller formato da un unico rullo o con la superficie irregolare o prodotti con altri minerali come quarzo rosa, ametista e cristallo.

Sicura che sia naturale?

Perché il trattamento risulti di qualità, il minerale deve essere naturale al 100% e, dunque, bisogna fare molta attenzione al momento dell’acquisto. Spesso i venditori provano a rifilarcelo in resina che imita le diverse pietre ma non è la stessa cosa! Al momento dell’acqusito sarebbe ideale che fosse accompagnato da una garanzia di pietra naturale che attesti che si tratti di giada (o altro minerale) autentica ma si può ovviare controllando personalmente la pietra. Se ha venature, linee e sfumature differenti di colore, allora è molto probabile che si tratti di vera giada. Anche il tatto può aiutarci, se si tratta di una pietra, allora sarà sicuramente fresca o addirittura fredda mentre se si tratta di resina, di sicuro sarà più calda e non si raffredderà velocemente

Come usare il jade roller?

Il jade roller va utilizzato dopo aver deterso il viso e aver applicato siero e crema. L’accessorio va passato sul viso a pelle asciutta, per almeno 5 o 10 minuti, meglio se nel relax più totale.
Il jade roller adatto al viso può avere un rullo più grande da passare nelle aree più ampie (fronte, guance, collo) e un rullo più piccolo ideale per il contorno occhi, il mento e la zona naso-labiale.
I movimenti dovranno essere sempre dal basso verso l’alto per contrastare la forza di gravità che tende a far cadere i muscoli del viso verso il basso.

Nel dettaglio:

  • Fronte: movimenti dal basso verso l’alto mentre per le zone laterali si ruota il rullo in direzione delle tempie.
  • Contorno occhi: si usa il rullo più piccolo con movimenti dall’interno verso l’esterno del volto, che saranno unidirezionali (non avanti e indietro, per capirsi).
  • Naso: anche sul naso, sempre movimenti dal basso vero l’alto, unidirezionali, come per il contorno occhi.
  • Guance: dal centro del viso, spostandosi verso l’esterno in un unica direzione e seguendo a conformazione del volto (quindi curvando leggermente a seguire i muscoli sottostanti.
  • Labbra: ai lati delle labbra dove di solito si formano delle rughe d’espressione con movimento dal basso verso l’alto.
  • Mento: i movimenti saranno sempre dal centro verso l’esterno del viso in modo unidirezionale.
  • Collo: movimenti dal centro verso i lati in maniera unidirezionale e dal basso verso il mento.

La pietra da gua-sha

L’altro strumento molto in voga è una pietra da tenere tra le mani non troppo grande e con angoli arrotondati, una forma che ricorda quella di un cuore. Anche in questo caso, si tratta di una pietra da massaggio da usare sia al posto del roller che insieme a quest’ultimo per un trattamento davvero completo. Sotto vi spiego il suo uso più specificatamente.

Come utilizzare la pietra da gua-sha

Il rituale di bellezza gua sha inizia dal collo. Utilizzando la pietra dalla forma a cuore, applica una leggera pressione partendo dalla base del collo e terminando all’attaccatura dei capelli, con una direzione dal basso verso l’alto e facendo movimenti fluidi. Passa ai laterali, facendo scorrere la pietra dalla clavicola all’attaccatura dell’orecchio. Rimanendo nella zona del collo, fare dei movimenti (sempre dal basso verso l’altro) nella parte anteriore, in corrispondenza della trachea fino al mento.

Mandibola, guance e zigomi

Proseguiamo adesso verso la mandibola, utilizzando sempre la pietra cuore ma nella parte con la curva più ampia. Tenendo ferma la pelle sul mento, iniziamo il massaggio seguendo l’osso della mandibola sempre facendo un movimento fluido dal basso verso l’alto, per entrambi i lati. Adesso, mettiamo la pietra in verticale, per evitare di farci male vi consiglio di tenere ferma la pelle, mettendo un dito sopra l’arco di cupido. Partendo dall’attaccatura del naso e seguiamo le rughe naso-labiali, spostando il movimento verso le guance, in modo da stimolare la circolazione e contrastare i radicali liberi. Infine, per la zona degli zigomi, massaggiamo l’arcata sopracciliare (percorrendo il sopracciglio) dall’interno all’esterno, prima da un lato poi dall’altro.

Quando usare il jade roller o le pietre da gua-sha?

Come abbiamo visto sopra, usare il jade roller significa avere un pochino di tempo in più del normale per prendersi cura della nostra pelle. E’ per questo motivo che consiglio il loro utilizzo nella beauty routine serale. La sera è il momento migliore, dopo aver deterso il viso ed eliminato ogni traccia di makeup e di sporco, la pelle è pronta a ricevere nuovi trattamenti. Basteranno pochi minuti di massaggio con movimenti delicati. Per un effetto ancora maggiore, soprattutto in estate, possiamo tenere il jade roller e le pietre da gua-sha in frigorifero per potenziare l’effetto freddo.

Se li possediamo tutti e due, prima seguiamo le indicazione per il massaggio del collo, mandibola e e zigomi, poi passiamo al contorno occhi, naso, guance, labbra e mento con il jade roller.

Come pulire le nostre pietre

Per pulire il rullo di giada sarà sufficiente un panno umido. Ogni tanto è bene passare anche una goccia di detergente viso sui due rulli per sgrassarlo più profondamente.

Come primo step, è fondamentale applicare in maniera omogenea su tutto il viso, un olio viso idratante o una crema viso ricca. Vi consiglio, senza dubbio, la vostra amatissima crema antiage al q10 di Saybio che accompagnerà il massaggio dolcemente e sprigionerà un rilassante profumo di lavanda. In questo modo sarà più semplice far scivolare bene i tool di pietra sulla pelle, facendo attenzione a stendere il prodotto anche sul collo e sulle parti laterali del volto.

Ora siamo pronte!!!

Ora siamo a pronte al nostro massaggio facciale. E’ arrivato il momento e niente potrà fermarci. Se volete sapere se Saybio vende i roller o le pietre a cuore e se volete sapere anche i prezzi, contattatemi. Non li troverete sullo shop come gli altri prodotti Saybio, semplicemente perché il mio fornitore manda roller e pietre da gua-sha nelle forme più diverse, a seconda della sua disponibilità, e dovrei aggiornare il sito continuamente, visto che, in questo periodo siete davvero molto interessate!

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00